venerdì 12 settembre 2014

Ci vediamo a Bologna: location e programma del corso del 21 settembre

Domenica 21 settembre saremo qui, a Cà Vermiglia, un posto che mi è molto caro ...
Qui ho tenuto il mio primo corso di tecnica shabby bolognese.
 
 
Mai avrei creduto, 23 anni fa ormai, quando venni a vivere a Roma, che sarei tornata nella mia città natale a tenere corsi di tecnica shabby.
 
 
Decoravo la mia casa romana, facevo copertine ai ferri per i bambini che sono arrivati, regali handmade per le amiche, ma non avevo un blog (non sapevo nemmeno dell'esistenza dei blog veramente), e solo pochi amici intimi sapevano chi fosse Silvia dal punto di vista creativo....
 
 
 
 Poi due anni fa ho aperto il mio blog, col nome che rappresenta due mie "amori": lo shabby chic e il mio cagnolino Joy. (Lo so la sto buttando sullo stucchevolmente dolce, ma oggi va così! )
 
 
E oggi mi trovo ad avere, oltre al blog, vari social che ho imparato a gestire e a tenere dei corsi sia qui a Roma che a Bologna, che molte di voi hanno seguito o seguiranno.
Beh, non me lo sarei mai immaginato, ecco!
Mettiamo da parte le sdolcinatezze e parliamo di questa location meravigliosa, ve ne ho già parlato in occasione del corso di maggio, ristrutturata e arredata in gran parte da Silvia e suo marito con le loro mani.
 
 
Un posto dove si respira serenità e bellezza.
 
 
dove ogni dettaglio parla di shabby chic, quello che piace a me, semplice, romantico, ma senza troppi fronzoli. 
 
 
Tra due domeniche ci troveremo con voi a decorare in stile shabby un vostro mobile, molte di voi mi hanno già inviato la foto e ci sono bellissimi pezzi su cui lavorare.
 
Ecco qui il programma
 
Buon fine settimana, io vado a preparare un po' di materiale.
Ci vediamo a Bologna!

martedì 9 settembre 2014

L'armadio per l'ingresso: dal mercatino dell'usato a casa mia

Tornata dalle vacanze, sono andata al mercatino dell'usato per vedere se trovavo qualche affare.
Da tempo cercavo un armadio per la zona ingresso, perché la mia zona living è tutta aperta senza muri divisori.
 
 
 
Volevo un armadio che mi servisse sia per le giacche e gli zaini dei ragazzi che tornano da scuola, che di solito appoggiano ovunque in sala, sia per separare l'ingresso dalla zona pranzo, che era visibile dalla porta di entrata.
Ho trovato questo armadio, dalle forme armoniche, di giuste dimensioni, e fatto apposta per l'ingresso, con attaccapanni interno.
 

Era il tipico mobile "in stile", legno di scarso pregio, ideale da trasformare. Altro dettaglio non trascurabile, pagato meno di cento euro ...
L'ho addossato a una scala, e quindi ha la funzione anche di corrimano.


Ero molto decisa nella scelta del colore, volevo un colore caldo, assolutamente non bianco, non grigio, e non uniforme. Ho fatto diversi tentativi, mescolando tra loro diverse tonalità di acrilico che avevo in casa: due diversi toni di grigio e tanto marrone. Volevo creare un mobile a metà tra lo shabby (poco shabby) e il provenzale.
 
 
Ho alcuni mobili bianchi, il pavimento bianco con venature grigie e alcuni mobili in legno, tra cui l'armadio cinese che era il mobile del corredo della sposa in Cina.
 

 
Una volta asciutto, ho passato il pennello con la tecnica del "dry brush", cioè il pennello asciutto, volevo ottenere le sfumature, per dare un leggero effetto "patina", senza usare la cera.
 
 
Ho passato anche leggermente la carta vetrata in pochi angoli, per creare un effetto shabby appena accennato.
 
 
Sono molto contenta del risultato perché era proprio quello che desideravo, è il primo mobile che vedo aprendo la porta di casa, e mi da una bellissima sensazione ogni volta che apro la porta.
 
 




Le misure sono perfette, la zona pranzo che vedete in questa foto è mascherata perfettamente dall'armadio e si vede solo una volta oltrepassato l'ingresso.
 

 






 
 
 

 
 

 
 
Penso che utilizzare queste tecniche decorative per arredare con le proprie mani la nostra casa sia una soddisfazione immensa!
Riciclo creativo low cost, adoro!
 
baci a tutti

p.s. se volete decorare insieme un vostro mobile vi aspetto al corso di Bologna il 21 e a Roma il 28.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...